“Nora”

 

Nora

Pubblicato nel Maggio 2013 da Montecovello Casa Editrice

Codice ISBN Libro 978-88-6733-317-2
Codice ISBN E-book 978-88-6733-318-9

Collana “Alba d’Autore”

Acquista

————————————

Nora è una ragazza come le altre, ha venticinque anni, ama il suo lavoro, la moda, le scarpe, i cocktail con le amiche e uscire…in moto.
Tradita da un destino che l’ha obbligata a crescere più velocemente di quanto lei volesse, sarà proprio durante un giro su due ruote che incontrerà un uomo che riuscirà ad abbattere le sue difese ritrovando così la forza di sognare e realizzare la vita come lei l’aveva sempre desiderata. Ma non lasciatevi ingannare dalle apparenze.
Tra raduni, gare, piloti e shopping, in compagnia delle sue fidate amiche Rebecca e Meg, Nora imparerà che la vita, per fortuna, non è un eterno rettilineo da affrontare a manetta, ma una strada costiera piena di curve, dietro le quali non sai mai cosa ti può aspettare, l’occasione della tua vita o una Fiat Panda rossa in contromano!!!

“Nora” non può definirsi una vera e propria storia d’amore, è un percorso, una strada verso la ricerca dei propri desideri che la protagonista affronta in sella alla sua Ducati insieme alla sua fidata amica Rebecca e alla sua cuginetta Meg.

Ci sono uomini e incertezze alle quali Nora cercherà di dare una risposta semplicemente vivendo le sue esperienze.

 

Ci sono moto, c’è il World Ducati Week, e c’è la continua opposizione tra un anima che ama camminare su tacchi cento e una che adora infilare stivali di pelle e divorare le curve della Itri-Sperlonga.

C’è un passato che tanto passato non è.

C’è un futuro che non vede l’ora di diventare presente.

C’è la consapevolezza che ogni donna merita un principe azzurro.

————————————————————————————————-

 

Recensione di Antonella Sgueglia

“La vita, sembrerà scontato, ma è come un giro in moto, la frenata è direttamente proporzionale alla velocità. Se corri per sentire l’adrenalina prima o poi dovrai frenare… Se vuoi provare forti emozioni devi essere pronto a rischiare chiudere gli occhi e sperare che saranno solo sensazioni positive ”.

Nora, ragazza solitaria, il cui sogno era inizialmente avere un lavoro e una casa tutta sua. Le sue migliori amiche sono la Ducati 748 e la rossa Rebecca, la ragazza dai mille appuntamenti, a differenza sua. Per una ragazza con la moto è difficile avere un ragazzo “La fidanzata di un motociclista in qualche modo si aggrega alle sue uscite, ma ve lo immaginate un ragazzo che fa da zainetto alla sua fidanzata?” dice Nora.

Padre pilota, fratello pilota, come non avere nel sangue la stessa passione? Una passione che mantiene vivi nonostante il pericolo di una caduta fatale e che condivide con Rebecca. Un giorno l’amore arriva nel più strano degli incontri,ma sarà quello giusto? La paura di gettarsi è forte, perché Nora porta un segreto dentro di sé. Di colpo, le sue piccole certezze crollano ma è proprio in quel momento che decide di prendere in mano le redini della sua vita e mettersi davvero in gioco, come ogni volta che sale sulla sua moto, pur sapendo perfettamente cosa rischia. E l’unico modo per farlo è ripercorrere la strada dall’inizio, nel preciso punto in cui tutto è andato a rotoli.

Una storia da leggere d’un fiato raccontata con leggerezza pur affrontando un dolore che consuma l’anima, capace di catapultare in una direzione lontana che aprirà nuovi orizzonti.

Lo consiglio, in un pomeriggio sotto la coperta bevendo una tazza di cioccolata calda.

——

Recensione di Giulio di Maria

Tutti cerchiamo l’amore.

O, forse, no? L’amore sa far paura achi, come Nora, l’ha visto privare la propria vita dell’ossigeno. E,da brava sommozzatrice dell’esistenza, Nora si costruisce una bollatutta sua. Un guscio attraverso il quale vive la sua vita fatta dipijama party improvvisati con l’amica Rebecca e la cuginetta Meg,shopping compulsivo e, sopra ogni cosa, l’unico amore al qualeconcede un posto in bolla. Un amore contorto e travolgente. Un amoredi nome Ducati 748, la sua moto, dove sa che, quando tutto si mettemale, può balzare su ed andare a “tagliare il vento”.

Ciò che, ancora per poco, le sfugge èche non c’è bolla che possa tener fuori l’amore. Perché non èdall’esterno ch’esso attenta alla nostra quotidianità. Così, tracorse sfrenate, attimi di vivida passione e momenti di doloretagliente come la catartica visita al luogo dove s’annidano, diceNora, ” […] I miei anni senza amore […]”, si tempral’animo di questa giovane donna.

Cosa l’aspetterà una volta che,allungando timidamente il dito, lascerà esplodere la bolla?

Ottimo esordio. Coinvolgente e dariassaporare più volte.

 

One thought on ““Nora”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *