Ieri verso le 18:30 a Milano è mancata la corrente. Troppi condizionatori accesi. In un secondo la società è stata catapultata ai primi del 900. I milanesi hanno aperto le finestre scoprendo cosí di avere dei balconi e, addirittura, dei vicini. Quelli del sesto e settimo piano, privi di ascensore, si sono ritrovati sulle panchine nel giardino del condominio, insieme ai vecchietti del primo piano che comunque stann semp la. Noi abbiamo giocato a scacchi, maledicendo quelli con i condizionatori perchè se invece di chiudersi dentro con l’aria condizionata avessero tenuto due finestre aperte io avrei potuto continuare la mia partita a “l’ombra di Mordor” e invece alla fine ho perso a scacchi e pure alla Play Station…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM