“Brida” di Paulo Coelho

 

Brida ha 21 anni ed in cerca della sua strada. Il suo istinto le dice che la troverà nei misteri dell’esoterismo.
Va quindi alla ricerca di un maestro che possa insegnarle la dottrina della Tradizione del Sole. Trascorrendo un’unica notte da sola nella foresta apprenderà cos’è la Notte Buia, ma il destino la porterà su un’altra strada lungo la quale una Maestra la condurrà nei sentieri della conoscenza della Tradizione della Luna.
Brida diventerà una strega a imparerà che ogni anima, quando il corpo muore, si scinde e che spesso uno degli scopi della vita è ritrovare quella parte d’anima che nel reincarnarsi abbiamo perso, la nostra Altra Parte.
Il libro narra del suo percorso per diventare strega, per distinguere la scissione tra ciò che è tangibile e quello che invece fa parte del mondo degli spiriti. Il tutto raccontato ovviamente, alla maniera di Coelho.

Brida ci dice di essere fermi nelle nostre decisioni, ma anche che non sempre è facile non scegliere, ma capire qual’è la nostra strada. Ci insegna anche che la magia è dovunque, non solo nei grandi maghi e nelle Maestre, non solo nei tarocchi o nei sabba. Spesso ci sono persone in contatto con il mondo delle cose non tangibili che però non sono a conoscenza delle loro capacità, sanno solo di avere una sensibilità più elevata degli altri, un cuore aperto a tutto ciò che il mondo concreto e spirituale è pronto a dare.

“La notte è soltanto una parte del giorno”

“La magia è un ponte”

” – E come posso sapere chi è l’Altra Parte di me? –
– Correndo dei rischi- disse. -Correndo il rischio del fallimento, delle delusioni, delle disillusioni, ma non cessando mai di cercare l’Amore. Chi preserverà nella ricerca, trionferà”

“Solo i guerrieri sceglievano come morire. Ma quella donna stava offrendo la sua vita per amore: per lei, forse l’amore era una forma sconosciuta di guerra”

“Dio si manifesta in ogni cosa, ma la parola costituisce uno dei Suoi mezzi preferiti per agire, giacché essa è il pensiero trasformato in vibrazione. Parlando, introduci nell’aria intorno a te ciò che prima era soltanto energia. Stai sempre molto attenta a tutto quello che dici.”

” – Nel mondo non esiste nulla di completamente sbagliato, figlia mia, –  le aveva detto il padre  – persino un orologio fermo riesce a segnare l’ora esatta due volte al giorno – “

“Reputarsi peggiore del prossimo era una delle manifestazioni d’orgoglio più violente che conoscesse, perché significava adottare il modo più distruttivo per mostrarsi diversi”

“Dio era il signore degli Impavidi. E avrebbe saputo capirlo, perché i coraggiosi sono coloro che decidono nonostante la paura. Che sono tormentati dal demonio ad ogni passo del cammino. Che si angosciano per ogni loro azione, domandandosi se siano nel giusto o nell’errore. E nonostante ciò, agiscono: agiscono perché anch’essi credono nei miracoli, proprio come le streghe che danzavano intorno al falò poco prima.”

“Chi cerca di possedere un fiore, vede la sua bellezza appassire. Ma chi lo ammira in un campo lo porterà sempre con sé”

 

Articoli correati

– “Blu” di Sergio Bambaren
– “Il Profeta” di Kahlil Gibran
– “Il manuale del guerriero della luce” di Paulo Coelho
– “Dell’Amore e di altri demoni” di Gabriel Garcia Marquez
– “Mangia Prega Ama” di Elizabeth Gilbert

2 thoughts on ““Brida” di Paulo Coelho

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM