Gli uomini e il sesso orale

(Articolo scritto per MGMagazine) Facciamo un gioco. Io dico una parola e voi scrivete la prima cosa che vi passa per la testa. Iniziamo. Sesso orale. Si, ok, sono due parole, ho sbagliato, ma scommetto il mio paio di scarpe più bello di poter senza problemi indovinare cosa avete pensato. Fellatio. Probabilmente non in questi termini, ma è scientificamente provato che quando si parla di questa attività la si riconduca principalmente a quella esercitata dalle donne a favore degli uomini, e mai viceversa. Perchè? Perchè gli uomini sanno costruire un razzo e mandarlo sulla luna, ma per quanto riguarda il sesso orale sono ancora all’ABC e non sembrano interessati ad approfondire questo tipo di studio.

Egoisti e pigri, non trovano nel cunilingus nessun vantaggio, alcuni di loro odiano farlo e in un’epoca nella quale il sesso ruota ancora intorno al piacere maschile, noi donne non siamo capaci di farci in qualche modo rispettare. Si creano così generazioni di femmine insoddisfatte che odiano i preliminari affidati alle mani inesperte di uomini imbranati. Femmine che affermano che il cunilingus più bello mai ricevuto sia stato da parte di un’altra femmina o che magari preferiscono evitare e affidarsi al buon vecchio vibratore.

Ma se in Russia hanno avuto la fantastica idea di aprire una scuola per insegnare alle donne come tenersi stretto un uomo incantandolo con il sesso orale, perchè non fare lo stesso qui in Italia, ma all’inverso. In un paese di latin lovers sarebbe il caso che qualche raro esemplare di amante completo insegnasse a quelli della sua specie che una donna pienamente soddisfatta è una donna felice e un grande passo dovrebbe venire anche da noi. Iniziamo a pretendere, iniziamo a dare importanza, iniziamo ad essere un pochino più egoiste.

Articoli correlati

– Sesso, 13 minuti e ti levi il pensiero
– Amore “estremo”
– Rivoluzione sessuale e prostituzione
– E poi dici: bravo a letto.
– Gli uomini e lo stress da perfezione

 

One thought on “Gli uomini e il sesso orale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM