Quando mangiare è sexy


Il cibo è da sempre collegato al sesso. Il fine di entrambe le attività è quello di appagare una propria esigenza fisica, a volte solo per necessità, ma la maggior parte delle volte per procurarci un lungo e deciso piacere, coinvolgendo tutti i sensi.

Gusto, tatto, olfatto, vista e anche l’udito. Nella ricerca del piacere nessuno viene messo da parte e spesso oltre ad essere idealmente associati, cibo e sesso possono accompagnarsi dipendendo l’uno dell’altro. Per molti uomini guardare una donna mangiare è sensuale quanto un giro turistico da Victoria’s Secret e non è tanto quello che mangiamo, quanto il modo in cui lo facciamo. Anche una frittata di maccheroni e cipolla mangiata con le mani seduti su una panchina del parco (e seguita da un utilizzo esasperato di Vigorsol) può essere sexy se non ci avventiamo su di lei come una leonessa sulla gazzella, tenendo le labbra ben serrate durante la masticazione, ricordandoci che a lui non interessa seguire il nostro processo digestivo e, soprattutto concludendo leccandoci le dita, perchè, come si dice, chi non si lecca le dita, gode solo a metà. E’ il gesto più sensuale che una donna possa fare, e vi sfido a farlo in un sofisticato ed elegante ristorante durante una cena a lume di candela. E’ per questo che quello che va ora è il “finger food”, piccole delizie da mangiare con le mani, servito magari sul divano accompagnato da un buon calice di vino rosso, luci soffuse e Gotan Project in sottofondo.

Non siete sicure che tutto questo basti?

In realtà se lui è seduto sul divano di casa vostra cosciente del fatto che in casa ci siete solo voi e lui, basterebbe una pizza a domicilio e la tv sintonizzata su Jersey Shore, ma dato che noi siamo donne, e lo siamo fino in fondo, assicuratevi che nelle vostre mini portate siano presenti i seguenti ingredienti, da sempre nella lista dei cibi afrodisiaci. Anche se non funzionano, il solo fatto di sapere che li avete utilizzati dovrebbe schiarirgli le idee.

Il vino, è questo diamo per scontato che ci sia, rosso come il colore della passione, disinibisce, ma non esagerate, può provocare sonnolenza. Ostriche, aiutano la produzione di testosterone , ormone maschile che aumenta la libido della donna, abbondate anche di rucola, basilico e peperoncino. Come frutta banane e fragola sono quelle più indicate. Il dessert rigorosamente al cioccolato e per concludere metteteci pure un bel caffè.

Mangiate senza pensare alle calorie, si presuppone che ne seguirà un intenso allenamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM